Come si diventa Donatore ?

Per diventare donatori di sangue ci si presenta la mattina, digiuni (anche della sigaretta nel caso di fumatori), al Centro Trafusionale dell’Ospedale della Misericordia di Grosseto; dopo aver compilato i moduli necessari alla candidatura come donatore, si viene sottoposti ad una valutazione completa delle condizioni di salute che ha lo scopo di tutelare la salute del donatore e del ricevente, con particolare attenzione a stati a rischio.

Si ha cioè:

  • Un primo prelievo di sangue per un controllo generale di Emocromo e presenza di Anticorpi
  • Un elettrocardiogramma per verificare lo stato di salute del Cuore (questo viene fatto solo la prima volta, e ripetuto soltanto in caso di effettiva necessità)
  • Una visita con un medico in cui si effettuerà una raccolta dell’anamnesi ( cioè la storia sanitaria del candidato, relativa agli ultimi 4 mesi) attraverso la compilazione assistita di un questionario che verrà poi firmato dal medico e dal Candidato; tutte le informazioni emerse sono strettamente confidenziali e coperte da segreto professionale.

Nel caso in cui tutti i valori siano corretti, ovvero siano accertate le buone condizioni di salute del Candidato, nella stessa mattina è possibile effettuare la prima Donazione.

Dopo aver effettuato tale donazione, viene rilasciato al Candidato, se richiesto, un certificato che lo esonera dal lavoro o dalla scuola (tale giornata è garantita per legge Italiana), gli viene rilasciato un buono colazione con la quale può andare a prendere qualcosa da mangiare al bar e gli vengono inviati a casa un intero pacchetto d’esami che constatano le sue condizioni di salute.